Max Verstappen mascherina
Foto Getty / Mark Thompson

Il terzo posto ottenuto nel GP di Stiria ha restituito in parte il sorriso a Max Verstappen, che nella prima gara della stagione era stato costretto al ritiro per un problema meccanico.

Newey e Verstappen
Charles Coates/Getty Images

L’olandese si approccia dunque al GP d’Ungheria con rinnovata fiducia, anche se il gap con le Mercedes resta importante: “cercherò di fare il meglio che posso e di vedere nuovamente quanto siamo competitivi contro la Mercedes e naturalmente contro gli altri. La pista è più tecnica dell’Austria, ci sono più curve e se ne sbagli una non ti trovi ben posizionato per la successiva, soprattutto nel secondo settore. Quindi bisogna davvero lavorare molto sull’assetto della vettura, che è sempre fondamentale. Dopo una prima gara così difficile è stato bello salire sul podio domenica scorsa, ed è stato bello avere una sorta di ricompensa per il team. L’Ungheria è una pista molto divertente nella quale guidare con queste vetture ad alta deportanza, vediamo cosa potremo fare”.