Leclerc
Pool/Getty Images

Qualifiche disastrose per la Ferrari in Austria, il team di Maranello stecca completamente il momento più importante del week-end del Red Bull Ring, ottenendo un settimo e un undicesimo posto rispettivamente con Leclerc e Vettel.

Leclerc
Bryn Lennon/Getty Images

Impietosa l’analisi del monegasco ai microfoni di Sky Sport: “purtroppo è cosi per adesso, bisogna lavorare e costruire per il futuro una macchina migliore. Non bisogna demoralizzarci, non è il risultato che speravamo, non siamo dove vogliamo essere. Dobbiamo continuare a lavorare, trovare quei piccoli dettagli che fanno la differenza. Domani dovremmo prendere punti, miracoli non ce ne saranno ma proveremo a dare il meglio di noi. Sicuramente la chance per tornare più in alto c’è ma non per lottare con le Mercedes, daremo tutto come piloti e come squadra, provando a risalire la china”.