vettel
Charles Coates/Getty Images

E’ finito dopo poche curve il Gran Premio di Stiria per la Ferrari, lo scontro tra Vettel e Leclerc ha costretto entrambi i piloti al ritiro, mandando su tutte le furie il muretto guidato da Mattia Binotto.

Una delusione enorme per il pilota tedesco, apparso alquanto rabbuiato ai microfoni di Sky Sport: “ero in lotta con altre due macchine, ero alla curva 3 e lui ha preso la traiettoria interna. Io ho cercato di chiudere, non mi aspettavo che provasse qualcosa lì. Io non avrei potuto fare nulla per evitarlo, cercavo di guidare in modo conservativo per posizionare la mia macchina per il rettilineo, ma ho capito che la macchina era danneggiata. Non c’era spazio lì, non avrebbe dovuto entrare. Non avremo risposte sul passo gara, la macchina dava buone sensazioni venerdì, andava meglio rispetto al passato. E’ un peccato, perché avrei voluto fare qualche giro per capire se gli aggiornamenti avessero funzionato“.