leclerc
Charles Coates/Getty Images

Nessun alibi, Charles Leclerc si è addossato la completa responsabilità dell’incidente avvenuto con Vettel subito dopo il via del GP di Stiria, costato il ritiro ad entrambi i piloti della Ferrari.

Leclerc ai box
Peter Fox/Getty Images

Parole durissime nei confronti di se stesso da parte del monegasco, intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel parco chiuso: “mi sono scusato, quando uno sbaglia deve scusarsi. Io sono onesto, non sono stato bravo, non trovo altre parole. Sono deluso di me stesso, non volevo perdere opportunità ma oggi l’ho sprecata. Era difficile fare grandi punti oggi, ma è tutta colpa mia. Mi spiace moltissimo per il team, avevano lavorato molto per gli aggiornamenti, ma ho buttato via tutto io. Non ci sono scuse, avevo troppa voglia di far bene, ma non è un alibi. Sono stato troppo ottimista, ho visto un buco e ci ho provato. Avrei dovuto pensare di più, era il mio compagno di squadra e non avrei dovuto provarci. Oggi è solo colpa mia e mi dispiace“.