Tifosi Ferrari
Dan Istitene/Getty Images

La notizia era nell’aria, ma adesso è arrivata anche l’ufficialità: il Gran Premio di Monza si terrà il prossimo 6 settembre senza la presenza del pubblico. Una notizia triste, che priva l’attesa gara brianzola di uno dei suoi elementi più rappresentativi, ovvero gli appassionati.

gp italia
Mark Thompson/Getty Images

Con una nota pubblicata sul proprio sito ufficiale, l’Autodromo di Monza ha annunciato: “a causa del perdurare delle condizioni di incertezza legate all’emergenza sanitaria COVID19, siamo costretti, nostro malgrado, a confermare che l’edizione 2020 del Formula 1 Gran Premio d’Italia presso l’Autodromo Nazionale Monza si terrà a porte chiuse, ossia senza spettatori. I biglietti già acquistati saranno rimborsati per l’intero valore del prezzo facciale riportato sugli stessi, non saranno invece rimborsate le commissioni applicate direttamente ai clienti dalle piattaforme di biglietteria abilitate. I rimborsi saranno gestiti con diverse modalità, i clienti che hanno acquistato biglietti attraverso i canali ufficiali web riceveranno automaticamente il rimborso, mediante riaccredito diretto sulla carta di credito utilizzata in fase di acquisto. Non è necessario per il cliente inoltrare alcuna richiesta o accedere ad alcuna procedura“.

gp italia
Mark Thompson7Getty Images

Le tribune del circuito brianzolo dunque rimarranno vuote per la prima volta nella storia del GP di Monza, niente marea rossa dunque sotto il suggestivo podio posizionato sul rettilineo, per quest’anno tutti dovranno farsene una ragione.