GP Imola

L’Italia avrà un’altra gara nel Mondiale 2020 di Formula 1, insieme a Monza e al Mugello ci sarà anche Imola, che organizzerà il Gran Premio dell’Emilia Romagna. Nelle ultime ore è arrivata la tanto attesa ufficialità, insieme alla conferma della data in cui si svolgerà l’evento, il prossimo 1 novembre.

Carey
Quinn Rooney/Getty Images

Il circuito intitolato a Enzo e Dino Ferrari tornerà ad ospitare la Formula 1 dopo ben 14 anni, visto che l’ultima gara disputata sul Santerno è datata 2006. Prima del Gran Premio dell’Emilia Romagna ci saranno altri due appuntamenti, annunciati insieme a Imola: il primo si svolgerà al Nurburgring l’11 ottobre con la denominazione GP dell’Eifel, il secondo a Portimao il 25 ottobre. Tre gare che andranno a sostituire quelle previste inizialmente negli Stati Uniti e poi cancellate per via del Covid: “siamo felici di continuare a compiere importanti progressi nel finalizzare i nostri piani per la stagione 2020 e siamo entusiasti all’idea di dare il benvenuto a Nurburgring, Portmiao e Imola nel nostro calendario rivisitato. Vogliamo ringraziare i promoter, i team e la FIA per il loro completo supporto al nostro impegno per dare ai fan gare entusiasmanti in questa stagione che si svolgerà in condizioni mai viste prima – le parole di Carey – Vogliamo inoltre rendere omaggio ai nostri incredibili partner nelle Americhe, non vediamo l’ora di tornare sulle loro piste la prossima stagione, come si aspettano milioni di fan in tutto il mondo“. Dopo Imola, il circus dovrebbe spostarsi in Asia per il gran finale. Il circuito di Sakhir in Bahrein dovrebbe ospitare un doppio appuntamento il 15 e il 22 novembre, mentre l’ultima tappa si terrà come di consueto ad Abu Dhabi nel week-end del 6 dicembre.