Gp Austin
Charles Coates/Getty Images

Sono stati registrati i primi due casi di positività al Coronavirus in Formula 1 dalla ripresa delle attività, si tratta di due persone presenti in Ungheria che avevano saltato però la doppia trasferta in Austria. I vertici del circus hanno fatto sapere che, nel periodo compreso tra il 10 e il 16 luglio, sono stati effettuati ben 4.997 di cui due appunto positivi al Covid-19.

Carey
Quinn Rooney/Getty Images

Le persone in questione sono già state prontamente isolate, così come sono stati tracciati i contatti che le stesse hanno avuto negli ultimi giorni. Ulteriori dettagli non sono stati forniti dalla Formula 1, ma comunque quanto avvenuto non avrà alcun impatto sul regolare svolgimento del Gran Premio d’Ungheria. Questo il comunicato della Formula 1: “La FIA e la F1 possono confermare oggi che tra venerdì 10 luglio e giovedì 16 luglio sono stati effettuati 4.997 tamponi a piloti, team e personale. Di questi, due persone sono risultate positive al COVID-19. Le persone non erano presenti in Austria. Le persone affette dal virus sono state tolte dalle operazioni del Circus e completamente isolate. La FIA e la F1 stanno fornendo queste informazioni ai fini dell’integrità e la trasparenza della competizione. FIA e F1 non forniranno dettagli specifici sulle squadre o sui singoli individui. I risultati dei tamponi saranno resi pubblici ogni 7 giorni“.