Lewis Hamilton
Peter Fox/Getty Images

Lewis Hamilton l’ha scampata, i Commissari di Gara in Austria hanno deciso di non punire il pilota della Mercedes, finito under investigation dopo le qualifiche per non aver alzato il piede dall’acceleratore in regime di bandiere gialle.

Pool/Getty Images

Gli stewards hanno cancellato il primo tempo del campione del mondo in Q3 per aver superato il track limit, ma poi hanno scelto di non punirlo per quanto riguarda il secondo capo di imputazione, sottolineando come Hamilton abbia alzato rallentato dopo l’uscita di pista di Bottas. Una decisione che però stride con quanto dichiarato da Lewis, che nel post qualifiche ha ammesso di non aver visto le bandiere gialle. Perché rallentare dunque? Un quesito che non troverà risposta, fatto sta che il britannico è salvo e domani partirà regolarmente in prima fila accanto a Bottas.