Lewis Hamilton mascherina
Mark Thompson/Getty Images

Il momento che sta vivendo la Ferrari è davvero delicato, il team di Maranello non riesce a lottare per le posizioni di vertice, anzi nell’ultimo Gran Premio d’Ungheria Leclerc e Vettel sono stati addirittura doppiati da Hamilton.

Vettel in Ungheria
Bryn Lennon/Getty Images

Una situazione paradossale, commentata ai microfoni di Sky Deutschland da Norbert Haug, ex capo della Mercedes: “Leclerc non è stato certamente migliore in passato di quanto non abbia fatto vedere nelle ultime gare. Sebastian può resistergli ed essere quantomeno alla pari con lui. Deve solo far vedere di saper concretizzare quello che la macchina gli offre. Neanche Lewis Hamilton, se fosse ora in Ferrari, sarebbe un pilota vincente“.