Edinson Cavani
Foto Getty / Srdjan Stevanovic

James Pallotta è sempre più convinto di voler vendere la Roma, ma al suo prezzo. I cattivi risultati in campo, i dissidi all’interno della dirigenza, la contestazione dei tifosi sempre più aspra e il rischio di non arrivare nemmeno in Europa, sono solo motivazioni extra che spingono il magnate americano a cercare nuovi acquirenti. I 490 milioni di Friedkin non bastano: Pallotta ne vuole 600, 300 dei quali destinati a coprire i debiti del club.

Edinson Cavani
Foto Getty / Francesco Pecoraro

Dall’Uruguay rimbalza una voce davvero particolare, inerente ad una cordata sudamericana che sarebbe interessata all’acquisto della società capitolina. Se l’affare dovesse andare in porto, il primo colpo sarebbe Edinson Cavani, uomo simbolo (stessa nazionalità della nuova proprietà, ndr) prelevabile a parametro zero dopo l’addio estivo al PSG. La conferma arriva da Gaston Fernandez, intermediario di Cavani, ad ‘Ovacion’ inserto del giornale ‘El Pais’: “c’è questa offerta per Cavani. Mi hanno contattato per inviare una proposta formale a Walter Guglielmone, che è il fratello e l’agente del giocatore. Se questo gruppo acquista la Roma, vogliono Edinson. Tutto dipenderà dal fatto se riusciranno a prendere la Roma, perché non è facile acquistare un club di quel prestigio“.