caruso
(Photo by Katelyn Mulcahy/Getty Images)

Alex Caruso entra sempre di più nel cuore dei tifosi dei Los Angeles Lakers. La guardia dalle chiare origini italiane, ha deciso di non presenziare al matrimonio della sorella Megan per non lasciare la ‘bolla’ di Orlando. I Lakers avevano concesso un permesso al proprio giocatore, in quanto i protocolli anti-Covid lo permettono, a patto di sottoporsi ogni giorno ai test e poi rientrare per 4 giorni di quarantena (in caso ogni tampone fosse risultato negativo) nella bolla. Caruso però non ha voluto sentire ragioni spiegando ad ESPN: ”Megan è la mia fan numero uno e ha capito la mia scelta. Se giocassi in una squadra senza aspirazioni di titolo sarebbe stato diverso. Ma abbiamo lavorato troppo duramente e vogliamo raggiungere il nostro obiettivo”.