Buffon
Valerio Pennicino/Getty Images

Gigi Buffon ieri è entrato ufficialmente nella storia del calcio italiano, diventando il giocatore con più presenze in Serie A. Il portiere della Juventus ha toccato quota 648 nel derby con il Torino, superando definitivamente Paolo Maldini fermo a 647.

Capello
Valerio Pennicino/Getty Images

Un traguardo celebrato anche da Fabio Capello che, ospite di Sky Calcio Club, ha rivelato anche un curioso retroscena relativo a Buffon: “è un portiere straordinario, per completezza secondo solo a Zoff nella storia del calcio italiano. Un difetto? Aveva la fobia per le vespe. Un giorno, durante il riscaldamento prima della partita, il preparatore dei portieri Tancredi corre verso di me dicendomi che Gigi non riesce a tuffarsi, che ci sono le vespe e ha paura. Gli ho risposto che non c’era nessun problema, di chiamare il secondo portiere e schierare lui in campo. Dopo due minuti, Buffon è tornato e mi ha detto che avrebbe giocato: da quel giorno non ha più avuto paura delle vespe“.