Folorunso
Ian MacNicol/Getty Images

Giovedì d’atletica in diverse sedi da nord a sud Italia. Il “campo centrale” è Rieti, dove si festeggiano i sessant’anni dell’inaugurazione del glorioso stadio Guidobaldi, teatro di otto record del mondo: dalle imprese nel mezzofondo di Maricica Puica, Steve Ovett, Noureddine Morceli (due volte), Daniel Komen e Noah Ngeny (gli ultimi due tutt’ora imbattuti nei 3000 e nei 1000), fino ai più recenti Asafa Powell nei 100 e David Rudisha negli 800. L’annunciato assalto di Davide Re (Fiamme Gialle) alla migliore prestazione italiana dell’indimenticabile Donato Sabia nei 500 metri (1:00.08) è in “scaletta” alle 18.15 poco dopo la consegna della cittadinanza benemerita di Rieti allo storico patron del Meeting Sandro Giovannelli e a un’altra figura di lungo corso come l’allenatore e scultore Bernardino Morsani.

Il Trofeo Città di Rieti propone anche uno sprint interessante: Antonio Infantino (Athletic Club 96 Alperia) nei 100 e nei 200, con il lunghista Filippo Randazzo (Fiamme Gialle) nella distanza più veloce e il bronzo europeo U20 Mattia Donola (Carabinieri) in quella più lunga, e tra le donne un 200 tutto da seguire con tanta staffetta azzurra 4×100. Sono iscritte Anna Bongiorni (Carabinieri), Irene Siragusa (Esercito), Gloria Hooper (Carabinieri), Alessia Pavese (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco), oltre alla quattrocentista Mariabenedicta Chigbolu (Esercito). Dalla pedana dell’asta gli altri temi chiave: c’è il brasiliano campione olimpico Thiago Braz per il trio italiano composto da Max Mandusic (Trieste Atletica), Alessandro Sinno (Aeronautica) e Ivan De Angelis (Fiamme Gialle), mentre al femminile è il debutto per Sonia Malavisi (Fiamme Gialle) e Roberta Bruni (Carabinieri).

Modena occhio soprattutto agli ostacoli: è attesa Ayomide Folorunso (Fiamme Oro) per il primo 400hs dell’anno, con l’argento europeo under 23 Linda Olivieri (Fiamme Oro), Rebecca Sartori (Fiamme Oro) e Valentina Cavalleri (Esercito). Tra gli uomini, nei 400hs, l’atleta di riferimento è Mario Lambrughi (Atl. Riccardi Milano 1946) e la lista degli iscritti, ma sui 110hs, vede anche la presenza di Paolo Dal Molin (Fiamme Oro), all’esordio nel 2020. Triplo per Tobia Bocchi (Carabinieri) e Daniele Cavazzani (Studentesca Rieti Milardi). A Napoli, allo stadio San Paolo, un nuovo test per Daniele Greco (Fiamme Oro) nel triplo, ancora con rincorsa ridotta a dodici passi, così come sabato scorso a Molfetta, quando ha debuttato con 15,89. Con lui Samuele Cerro (Enterprise Sport & Service).