Logo WWE

Dopo il primo caso di positività al Coronavirus fra lo staff post WrestleMania, la WWE ha reso nota la positività di un atleta. Si tratta di una superstar con il contratto in via di sviluppo, testato lo scorso 9 giugno. La compagnia ha rilasciato tale comunicato per far luce sulla vicenda: “un talento con un contratto di sviluppo, che è stato l’ultimo ad entrare al centro d’allenamento della WWE lo scorso martedì 9 giugno, è risultato positivo al Covid-19. Da quel momento, nessun altra persona all’interno della struttura ha riportato sintomi. Comunque, per un eccesso di precauzione utile a garantire la salute e la sicurezza di tutti i performer e lo staff della compagnia, tutti i talenti, la squadra di produzione degli show e gli impiegati sul posto e quelli addetti alla produzione sono stati testati immediatamente. Dopo i risultati, la WWE continuerà a rispettare la sua normale scaletta di produzione degli show“.