Francesco A.Armillotta

Un nuovo inizio, per tutti. A pochi giorni dal 21 giugno che segna la partenza ufficiale della bella stagione, anche il mondo degli sport del ghiaccio si sta riappropriando, a piccoli passi, di una nuova normalità. Da sempre l’estate rappresenta per le nostre discipline un momento importante: una fase di preparazione, di lavoro e di sudore per farsi trovare pronti alla stagione al via in autunno.

Il ghiaccio, per qualche settimana, lascia spazio alla bicicletta e al lavoro fuori pista o in palestra per allenare la capacità aerobica degli atleti e concentrarsi sulla forza, così da mettere nelle gambe la benzina necessaria per i mesi a venire. Le sessioni all’aria aperta diventano una piacevole abitudine in cui trascorrere tempo insieme ed esplorare la bellezza dei paesaggi e della natura.

Una possibilità che in Trentino si fa reale e concreta ogni giorno. Qui le nostre squadre passano gran parte della loro stagione e proprio all’Ice Rink Pinè di Baselga di Pinè, solitamente sede degli allenamenti della Nazionale di Pista Lunga, ha preso il via in questi giorni il primo raduno della Nazionale di short track. Un ritorno agli allenamenti caratterizzato, come è normale e giusto che sia, da una grande attenzione al tema della sicurezza, con l’osservanza rigorosa di tutte le restrizioni e indicazioni legislative.

Una riaccoglienza che ha unito tutti i ragazzi e i membri dello staff azzurro, più che mai felici di tornare in gruppo per riassaporare questi momenti di condivisione e guardare con fiducia al futuro. Una ripartenza che lancia pertanto un messaggio importante di speranza e rinsalda un legame – quello con il Trentino, con il suo territorio, le sue bellezze e la sua gente – che di certo contribuirà a lasciarsi alle spalle le difficoltà, riacquisire un nuovo equilibrio e tornare a godersi l’esperienza.

Per Maurizio Rossini, CEO di Trentino Marketing, “Il Trentino e anche l’Altopiano di Pinè ripartono affidandosi soprattutto ad un territorio ricco di grandi spazi nella natura, dove tutti gli appassionati possono praticare sport e attività all’aria aperta nella massima sicurezza. Una proposta nella quale spiccano i laghi di Serraia e Piazze – nuovamente premiati dalle bandiere blu dell’Europa – una montagna con centinaia di percorsi accessibili ad un’ampia fascia di utenti, ideali per rigenerarsi in un abbraccio con la natura. Questo invito è stato subito raccolto da alcune Nazionali azzurre legate da solide partnership con il nostro territorio. Anche la FISG, con le squadre dello short track, torna dunque ad allenarsi sull’Ice Rink di Baselga di Pinè, già individuato per ospitare le Olimpiadi del 2026 in Italia. Un ulteriore, importante segnale dal mondo dello sport, e non solo, che riconosce al Trenti no valori e caratteristiche ambientali ora più che mai necessarie per rigenerarci e ritrovare la nostra normalità”.

Parole che trovano conferma nelle splendide immagini del video promozionale pubblicato in questi giorni per aprire la stagione estiva.