Kossi Koudagba

Sfugge dal Coronavirus, muore di malaria. La tragica storia di Kossi Koudagba, attaccante togolese morto all’età di 24 anni dopo aver contratto la malattia ancora, tristemente, mortale in Africa. La notizia è stata riportata dalla BBC che sottolinea come il calciatore sia ritornato in a Devie, sua città natale situata nella zona periferica di Lomè, per trascorrere la quarantena dovuta all’emergenza Coronavirus.

Koudagba, due volte di fila capocannoniere in Togo fra Serie B e Serie A, nonchè pronto a vestire la maglia della nazionale del Togo nelle fasi di qualificazione alla Coppa d’Africa, si è ammalato recentemente di malaria ed è morto nelle ultime ore.