fonseca
Emilio Andreoli/Getty Images

E’ trascorso un anno esatto dall’arrivo di Paulo Fonseca sulla panchina della Roma, mesi altalenanti caratterizzati anche da questo lockdown, che hanno un po’ allontanato il portoghese dal campo e dalla sua squadra.

Photo by Enrico Locci/Getty Images

Adesso si può ricominciare e l’ex Shakhtar non vede l’ora: “mi sento totalmente integrato nella Roma e mi piace tanto far parte di questa famiglia. L’intensità nelle prime sfide potrebbe essere diversa, ma dopo quattro o cinque partite torneremo tutti allo stesso livello, non è stato semplice mantenere la squadra sempre motivata a casa, ma devo dire che i ragazzi hanno fatto un lavoro incredibile. Sono tutti rimasti a Roma e questa non è una cosa da poco, non è semplice, non è accaduto in tutte le squadre. Da quando sono tornati qui ho percepito subito una cosa: sono molto motivati”.

Gabriele Maltinti/Getty Images

Su Zaniolo: “non sta lavorando con la squadra, ma è vicino al rientro. Si è ripreso molto bene, è più avanti del previsto, ma non serve anticipare i tempi. Nelle prime sfide non lo impiegheremo, ma da luglio potrebbe esserci la possibilità di utilizzarlo. Obiettivi? Vogliamo entrare in Champions, anche se sappiamo che è una missione molto difficile. I nostri avversari sono avanti a noi in classifica e sono molto forti. Non c’è tanto tempo per recuperare, ma ci proveremo, una partita alla volta”.