Ante Rebic
Foto Getty / Maurizio Lagana

Il Milan ha ripreso alla grande la sua stagione rifilando 4 gol al malcapitato Lecce. In grande spolvero Ante Rebic che non ha fatto rimpiangere Ibrahimovic lottando al centro dell’attacco e segnando un gol importante. Dopo la marcatura, l’attaccante croato è andato ad abbracciare un raccatapalle del Lecce, un gesto alquanto inconsueto.

La società salentina ha fatto chiarezza: ha 19 anni, vive in provincia di Lecce e da cinque anni milita nel nostro Settore Giovanile, coltivando il sogno di esordire in prima squadra con la maglia giallorossa in una gara ufficiale. Sogno accarezzato in amichevole con il Cosenza lo scorso settembre. Nella partita di ieri con il Milan viene designato per fare il raccattapalle. Rebic dopo aver segnato il gol lo vede affranto e, compiendo un bel gesto, lo abbraccia per rinfrancarlo