Mbappe
David Ramos/Getty Images

Se oggi è uno dei giocatori più forti del pianeta, Kylian Mbappé lo deve anche ai compagni di squadra che, nel corso degli ultimi anni, gli hanno dispensato consigli utili per crescere e maturare.

Buffon
Marco Luzzani/Getty Images

Tra questi anche Gigi Buffon, per il quale il francese ha usato parole al miele: “mi è sempre piaciuto ascoltare i giocatori più esperti. Buffon è stato molto importante per me. Vederlo andare via mi ha condizionato negativamente“. Oltre Buffon, anche Lassana Diarra è stato importante per la crescita di Mbappé: “per me era lo zio Lass. Anzi, un fratello maggiore su cui poter contare sempre. Mi raccontava spesso della sua carriera, dei club, dei suoi errori, mi dava consigli, mi aiutava nei momenti difficili. Conosce i massimi livelli, sa di cosa parla. È andato via di casa molto giovane, ha giocato in molti club. Lass non mi parlava semplicemente, si confidava. Era molto rispettato all’interno del nostro spogliatoio, anche se la gente di lui parla poco. Vederlo partire mi ha provocato qualcosa dentro“.