Tibor Benedek
Foto Getty / Adam Pretty

Il mondo della pallanuoto piange Tibor Benedek, uno dei suoi talenti più cristallini dell’ultimo ventennio. Benedek si è spento a 47 anni a causa di un male incurabile, lascia moglie e 3 figli. Il pallanuotista ungherese ha vinto 3 ori olimpici a Sydney 2000, Atene 2004 e Pechino 2008 ed è stato anche CT dell’Ungheria. Benedek è anche ricordato per i successi con la Pro Recco, squadra nella quale ha militato dal 2001 al 2004 e dal 2007 al 2012 collezionando quattro Champions League, sei Scudetti, quattro Coppe Italia, quattro Supercoppe Europee e una Lega Adriatica.

Tibor era un uomo straordinario anche fuori dall’acqua, un professionista umile e carismatico – si legge sul sito della Pro Recco – che ha dimostrato nei fatti la partecipazione e il coinvolgimento alla causa recchelina. Addio grande Tibor, hai scritto un pezzo della nostra storia: non ti dimenticheremo mai!“.