Amauri
Foto Getty / New Press

Il Palermo ha compiuto il primo step della sua rinascita calcistia, centrando la promozione dalla Serie D alla Serie C. Adesso il club siciliano dovrà mettere in piedi una squadra che possa fare la differenza in un campionato ricco di insidie e puntare ad arrivare in Serie B al più presto possibile, per concedere ai tifosi siciliani una categoria quantomeno ‘accettabile’, visto il palato fine di chi per diversi anni ha vissuto delle grandi emozioni della Serie A.

Il primo passo potrebbe essere un romantico ritorno al passato. I tifosi vorrebbero bomber Amauri nuovamente al centro dell’attacco. L’attaccante italo-brasiliano è stato travolto dai messaggi d’affetto dei tifosi e ha confessato ai microfoni di Onefootball: “sono sincero, quando i tifosi rosanero cominciarono a mandarmi messaggi, anche se ho 40 anni, mi si è riacceso il fuoco dentro. Io non so cosa fare… L’Amauri che ammiravano tanto aveva 26 anni, era un animale, correva… ma adesso ho 40 anni. A loro non importa vogliono comunque che io ritorni. Non so se tornerò ma posso dire che mentalmente ho questa volontà. Mi piacerebbe molto, però, ci sono tanti fattori. Da due anni e mezzo gioco solo per divertirmi e se volessi tornare in campo dovrei iniziare già da adesso ad allenarmi”.