neymar
David Ramos/Getty Images

Neymar nuovamente nella bufera, ma questa volta il calcio non c’entra. Il fenomeno brasiliano è stato accusato di omofobia in patria, a causa di alcuni audio nei quali, insieme a degli amici, insulterebbe con frasi discriminatorie e minacce il fidanzato della madre. Il ragazzo, Tiago Ramos, è apostrofato ‘viadinho‘ (‘frocetto’) a causa di alcune relazioni omosessuali avute in passato che hanno destabilizzato la storia d’amore con la madre di ‘O’Ney’. Recentemente Tiago Ramos è anche finito in ospedale a causa di un ‘incidente domestico’.

Secondo quanto riportato da ‘Terra’, l’attivista LGBT+ Agripino Magalhaes avrebbe denunciato Neymar per le frasi omofobe punibili secondo la legge brasiliana, richiedendo inoltre l’arresto preventivo per Neymar e gli amici che potrebbero mettere in pericolo la salute di Tiago Ramos. Il Pubblico Ministero di San Paolo dovrà decidere in merito.