Paul George
Foto Getty / Maddie Meyer

Hanno passato insieme solo due stagioni come compagni di squadra ad OKC, ma fra Paul George e Russell Westbrook è nata una grande amicizia. A rivelarlo è stato lo stesso Paul George ai microfoni di ‘Cold As Balls’, rivelando alcuni dettagli del rapporto che lega i due, come la telefonata fatta dal neo cestista dei Clippers una volta presa la decisione di lasciate i Thunder: “sono rimasto solo due anni ai Thunder, ma in quel periodo ho stretto un bellissimo legame di amicizia, ancor prima che professionale, con Russell Westbrook. Lo rispetto moltissimo per la sua determinazione, per la sua etica del lavoro e per la sua disponibilità. E’ un grande amico tuttora. Insieme uscimmo sconfitti al primo turno dei Playoff per due anni consecutivi, insieme abbiamo parlato di una possibile destinazione diversa dall’Oklahoma per entrambi i nostri futuri. Quando infatti ricevetti l’offerta dei Clippers, Russ fu il primo a saperlo, esattamente come nel momento in cui la trattativa divenne ufficiale. Ha supportato al 100% la mia decisione e, dopo qualche tempo, anch’egli ha cambiato squadra”.