Danny Green
Foto Getty / Katelyn Mulcahy

Lo scorso 13 giugno 2019 i Raptors sono diventati campioni NBA per la prima volta nella loro storia, un’impresa unica che ad un anno di distanza è rimasta ancora viva nella mente di tutti i tifosi e i giocatori. Basta guardare lo scintillante anello che i cestisti della franchigia canadese custodiscono gelosamente, tutti tranne uno: Danny Green. Trasferitosi ai Lakers nella scorsa free agency, Danny Green avrebbe dovuto ricevere l’anello lo scorso 24 marzo durante il pre partita di Raptors-Lakers, ma lo stop alla stagione ha stravolto i piani. Toronto ha proposto a Green di inviargli l’anello a casa, o consegnarglielo alla ripresa delle partite in quel di Orlando, ma il cestista ha rifiutato ogni opzione che non sia una cerimonia alla Scotiabank Arena davanti agli ex tifosi verso i quali prova ancora grande affetto. “Se vinco quest’anno con i Lakers, potrei ricevere il loro anello prima di quello dei Raptors” ha dichiarato Green a TSN. E non ha tutti i torti: probabilmente anche la prossima stagione sarà difficile che il pubblico sia presente nei palazzetti, dunque o Green ‘ammorbidirà’ le sue richieste, o chissà quando vedrà il suo anello!