Gennaro Gattuso
Foto Getty / Marco Luzzani

Una lunga intervista per raccontare il suo Napoli e alcuni aneddoti della sua lunga carriera, soffermandosi anche sullo speciale rapporto con la sorella Francesca, recentemente scomparsa per un brutto male.

Marco Rosi/Getty Images

Gennaro Gattuso non si è nascosto ai microfoni di Radio Kiss Kiss, mettendo sul tavolo le proprie emozioni e rivelando sorprendenti retroscena: “cosa ho di speciale? Sicuramente tante volte non ho peli sulla lingua, quello che penso dico, penso che piaccia alla gente la mia spontaneità, gioco solo su un tavolo, pane al pane e vino al vino anche se qualcuno ci può rimanere male. Con Oddo eravamo insieme la sera prima della gara col Manchester, c’erano anche Pirlo e Nesta. Ordina il gelato, sapeva che avrei perso la testa, l’ha fatto apposta, gelato con ombrellino come se fosse al mare. Lo mangiava e mi guardava, gli ho detto di smetterla ma non mi ha dato ascolto. Così ad un certo punto gli ho lanciato una forchetta e gli è rimasta nella coscia, non credo che se lo dimenticherà”.

Napoli-Inter
Francesco Pecoraro/Getty Images

L’allenatore del Napoli ha poi parlato della sorella Francesca, recentemente scomparsa: “non si è mai pronti, con mia sorella avevo un rapporto incredibile, ero molto legato, vivevamo vicini, dove ho vissuto per anni, ha sofferto in questi anni, ma la cosa più dura è vedere l’abbraccio dei genitori, ho due figli, so cosa si prova, bisogna continuare. Lei sta bene lassù, un giorno ci rincontreremo tutti insieme e ci faremo una chiacchierata”.