Uccio e Rossi
Getty Images

Il futuro di Valentino Rossi è ormai definito, nel 2021 il Dottore salirà in sella alla Yamaha del Team Petronas, proseguendo dunque la sua carriera.

Rossi
Robert Cianflone/Getty Images

Oltre alle insistenti voci che si rincorrono ormai da settimane, anche Uccio Salucci ha confermato queste indiscrezioni, sottolineando come ormai la fumata bianca sia vicina. Interrogato da Sky Sport, l’amico fraterno di Valentino Rossi ha ammesso: “Vale ha l’atteggiamento di quello che vuole tutto fuorché smettere, questo ci fa molto piacere. È un trascinatore, è uno che tira avanti anche gli altri ragazzi, è uno che ha sempre una gran voglia, ci stupisce tutti. La nostra intenzione è molto probabilmente quella di andare avanti anche per il 2021. Quando Vale si muove crea sempre del movimento, delle aspettative, delle tensioni. Non è un team ufficiale, ma avremo una moto factory. Sono strutturati molto bene, c’è la Yamaha a supportarci con la quale abbiamo un ottimo rapporto e molto probabilmente avremo Franco come compagno di squadra, dovrebbe essere una bella esperienza. Non è ancora tutto definito ma a fine mese, dovremmo esserci“.

Morbidelli
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Uccio è sceso poi nei particolari, soffermandosi anche su Franco Morbidelli: “parleremo settimana prossima anche con Yamaha per capire come andare avanti, però della squadra non ne abbiamo parlato tanto perché Vale ci ha voluto pensare un po’ se continuare o meno. Sicuramente andremo avanti e poi parleremo dei dettagli con Yamaha da qui ai prossimi dieci giorni. Morbidelli? L’ho visto bambino, con tante insicurezze e vederlo lì adesso mi fa un sacco di piacere, anche con Petronas si è in dirittura di arrivo per firmare, la strada è definita ormai. Vale e Franco hanno girato insieme, c’è un grande feeling tra loro perché c’è un’amicizia vera. Sono due piloti intelligenti e spero che questa cosa qui vada avanti, l’amicizia e tutto il resto, perché Franco è un ragazzo fantastico“.