massimo rivola
Mirco Lazzari gp/Getty Images

I tempi relativi al caso Iannone continuano ad allungarsi, al momento il pilota dell’Aprilia resta sospeso in attesa della sentenza del TAS, che dovrà prendere una decisione definitiva.

Iannone
Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

La Casa di Noale non ha intenzione di lasciar solo il proprio alfiere, motivo per il quale Massimo Rivola ha sottolineato a Sky Sport di voler aspettare il rientro di Iannone: “come ho sempre detto sin dall’inizio, la nostra strategia è una sola, quella di aspettare Andrea, che è il nostro pilota. Siamo sicuri della sua innocenza e abbiamo deciso di aspettarlo, quindi cercheremo di far di tutto quello che è in nostro potere per ridurre i tempi che sono già troppo lunghi per un’udienza e speriamo una sentenza positiva a nostro favore. Per noi il mercato non è troppo interessante in realtà, dal momento che siamo convinti di riavere Iannone. Se così non sarà, comincerà intanto Bradley Smith che è il nostro collaudatore. Speriamo entro fine agosto di aver fatto tutto. Vorrebbe dire fare altre cinque gare. Credo che la sentenza non sarà troppo lontana dall’udienza. Andrea lo sento, anzi spero possa venire a salutarci qui a Misano. Abbiamo voglia di riabbracciarlo anche se virtualmente”.