Petrucci
Mirco Lazzari gp/Getty Images

La trattativa tra la KTM e Danilo Petrucci è ufficialmente partita, nella giornata di ieri il pilota ternano e il suo manager hanno fatto visita alla fabbrica di Mattighofen, ammettendo come il primo incontro sia andato per il verso giusto.

Petrucci
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Interrogato dalla Gazzetta dello Sport, l’agente del pilota Alberto Vergani ha rivelato come le cose siano iniziate alla grande: “abbiamo fatto una bella gita in Austria, è stato un meeting molto positivo. Abbiamo iniziato a parlare verso mezzogiorno e finito dopo le 19. Di cose in quelle 7 ore ce ne siamo dette parecchie. Abbiamo visitato il reparto corse a Munderfing e il primo aggettivo che mi viene in mente è: sconvolgente. La KTM è un’azienda pazzesca, vendono 300mila moto. E hanno apprezzato molto Danilo, che considerano un lavoratore serio, uno che fa squadra e che sa vincere. Beirer e Leitner ora dovranno relazionare a Stefan Pierer, che era assente, ma sembra che siamo messi bene. In ogni caso, non c’è urgenza, né da parte loro, che devono dipanare la questione Espargaro, né da parte nostra. Ma volevano conoscerci e direi che siamo partiti con il piede giusto“.