Zlatan Ibrahimovic
Foto Getty / Emilio Andreoli

L’incontro avvenuto con l’intera squadra ieri a Milanello non è stata una passeggiata di salute per Ivan Gazidis, costretto a fare i conti con pesanti critiche mosse nei suoi confronti dai giocatori più esperti.

Ibrahimovic
Marco Luzzani/Getty Images

Un colloquio acceso, che ha visto protagonista anche Zlatan Ibrahimovic, non abituato a tacere quando c’è qualcosa da mettere in chiaro. Il tempismo scelto dall’ad rossonero per parlare di riduzione di stipendi e futuro non è piaciuto alla squadra e né tanto meno a Ibra, rivoltosi in maniera aggressiva a Gazidis: “non è più il mio Milan, non c’è un progetto, se io sono qui è soltanto per passione“. Parole forti quelle dello svedese, che non ha mai nascosto il suo disappunto per come sia stato trattato Boban, mandato via senza mezze misure dalla società. Una presa di posizione che non è piaciuta ad alcuni compagni di squadra, ma Ibrahimovic non è abituato a smorzare i toni in queste situazioni, come accaduto spesso in passato. L’ennesimo segnale di come l’avventura dello svedese al Milan sia ormai da considerarsi conclusa al termine della stagione, le parti ormai sono troppo distanti per giungere ad un nuovo accordo che Ibra non ha intenzione di siglare.