Milan Rebic
Foto Getty / Valerio Pennicino

Juventus-Milan, ritorno in campo dopo diverse settimane di stop causate dal Coronavirus. Per 17 minuti il Milan fatica a superare la metà campo, la Juventus si lancia all’arrembaggio dell’area avversaria, sbaglia un rigore con Ronaldo e sulla classica ‘spazzata’ succede qualcosa di incredibile: Ante Rebic si fionda sul pallone a gamba tesa colpendo in pieno Danilo. Rosso diretto e Milan in 10 che vede sfumare le flebili speranze di rimonta e accesso in finale di Coppa Italia. Un gesto ingenuo, figlio più della foga che della cattiveria. Ante Rebic si è prontamente scusato con Stefano Pioli in privato, rivolgendosi poi a tutto lo spogliatoio. Lo hanno descritto avvilito e dispiaciuto per quanto accaduto. La società non lo multerà.