Zlatan Ibrahimovic
Foto Getty / Emilio Andreoli

Il Milan deve ragionare bene sul proprio futuro, specialmente sulla questione Ibrahimovic. Il bomber svedese ha mostrato un certo malcontento per la direzione in cui sta puntando la società, ma non ha mai espressamente parlato di rottura o addio. È chiaro che Ibra voglia poter competere e dunque giocare in una squadra che gli consenta di farlo. Il Milan dal canto suo vorrebbe tornare in Europa, ma con un occhio al progetto (giovani) e due al bilancio.

Per questo motivo il quasi 39enne svedese potrebbe non rientrare nei piani rossoneri. Intervistato a ‘Sky Sport’, Alessandro Del Piero, ex compagno di Ibrahimovic alla Juventus, ha comunque voluto dare un consiglio al ‘Diavolo’ dichiarando: “fossi nel Milan farei di tutto per tenere Ibrahimovic. Al di là di quelli che sono i programmi del Milan sia che voglia costruire una squadra totalmente giovane, sia che voglia cambiare ancora o andare avanti con un blocco di giocatori già presenti in rosa, io Ibra farei di tutto per trattenerlo. Zlatan è un campione straordinario sotto tutti gli aspetti, non solo quello strettamente legato al campo: ha carattere e carisma. Ibrahimovic è una carta che io vorrei sempre avere nel mio mazzo“.