Michel Platini
Foto Getty / Milos Bicanski

Michel Platini passa da testimone… ad accusato. L’inchiesta è quella di un pagamento di 2 milioni di franchi svizzeri senza traccia scritta fatto da Sepp Blatter all’ex calciatore francese, accusato di ‘complicità nella cattiva gestione e appropriazione indebita‘, secondo quanto si legge sulla ‘Rosea’. Platini, che non ha voluto commentare la vicenda, è stato informato, secondo ‘France Presse’, da una lettera del procuratore Thomas Hildbrand, lo scorso 5 giugno. Platini ha sempre sostenuto che il pagamento fosse dovuto ad una consulenza, i sospetti parlano di una somma destinata a favorire la rielezione di Blatter.