Bradley Beal
Foto Getty / Patrick Smith

Nelle ultime settimane il nome di Bradley Beal è stato uno dei più caldi in ottica mercato NBA. La guardia dei Washington Wizards ha vissuto una stagione da assoluto protagonista, complice l’assenza di John Wall, e sembra sia riflettendo sul proprio futuro. Il cap della franchigia è intasato dai contratti pesanti proprio delle due stelle e il futuro di John Wall dopo l’infortunio al tendine d’Achille è tutto da valutare. Per questo motivo, specie in ottica anello, Beal potrebbe decidere di cambiare squadra. Prima i Nets, adesso i Lakers hanno mostrato interesse, secondo quanto riportato da Shams Charania. Con Durant-Irving nel primo caso e LeBron-Davis nel secondo, Beal andrebbe a formare sicuramente un terzetto da paura. Così come per i Nets che sembrano avere comunque qualche asset in più, i Lakers hanno il problema di mettere in piedi una trattativa complicata sia dal punto di vista economico (Beal ha un contratto da 27 milioni che diventano 37 con player option 2022) sia da quello dei giocatori che potrebbero far gola agli Wizards.