Mbappe
David Ramos/Getty Images

La Francia è stata l’unica nazione ad optare per lo stop definitivo al campionato di calcio, ma le conseguenze hanno avuto degli strascichi burocratici ben visibili ancora oggi. Il Consiglio di Stato ha accolto nelle ultime ore, il ricorso di Tolosa e Amiens, retrocesse a tavolino in quanto ultime classificate al momento dello stop. La regola riguardante la retrocessione andrà ridiscussa è non è poi così improbabile che, vista la conferma della promozione di Lorient e Lens, ci possa essere una Ligue 1 a 22 squadre il prossimo anno. Respinto invece il ricorso del Lione che aveva chiesto di riprendere il campionato, anche solo con i Playoff, per puntare all’Europa: la formazione di Rudi Garcia dovrà battere il PSG in Supercoppa per non restare fuori dalle coppe europee.