Lecce-Milan, Pioli non si lascia distrarre: “il futuro adesso non mi interessa, in 40 giorni ci giochiamo l’Europa”

L'allenatore rossonero ha presentato la sfida di domani contro il Lecce, soffermandosi anche sulle condizioni di Ibrahimovic

Domani tocca al Milan, i rossoneri sono attesi dalla sfida con il Lecce al Via del Mare, una partita delicata che conta moltissimo per la classifica.

Milan Rebic
Foto Getty / Valerio Pennicino

L’obiettivo di Stefano Pioli è quello di agganciare la zona Europa League, uno scopo che l’allenatore conferma alla vigilia del match senza mezzi termini: “sarà importante riprendere con la giusta convinzione e qualità. Se il campionato non fosse stato ripreso, la nostra poteva essere una stagione di rimpianti. Ma ora abbiamo 12 gare che possono permetterci di raggiungere la qualificazione all’Europa League. In 40 giorni ci giochiamo tutto. Dobbiamo provare a prendere la Roma, dobbiamo puntare in alto. Il futuro? Chi lo sa. Di sicuro non possiamo farci distrarre, né io né i giocatori. Ibra? Sta meglio, avrà un controllo nella prossima settimana”.