Sarri
Emilio Andreoli/Getty Images

La Juventus supera il Lecce 4-0 al termine di una partita non così semplice come il punteggio potrebbe suggerire. I bianconeri, con un uomo in più, hanno sbloccato la gara solo nella ripresa, dilagando poi nel finale. Risultato che comunque soddisfa Maurizio Sarri che nel post gara, ai microfoni di Sky Sport, ha dichiarato: “abbiamo fatto fatica fisicamente a carburare, ma ho visto buona mentalità perché anche a partita chiusa, aiutati dalla superiorità numerica, abbiamo continuato a giocare. Pressione sulle avversarie per lo scudetto? L’importante è che noi continuiamo a fare risultati. Higuain? Gonzalo ha passato un momento difficile a livello personale e anche globale, perché la pandemia di Covid-19 l’ha colpito molto. È un giocatore importante per noi e ci darà tanto in questo finale di stagione.

Douglas Costa? Averlo in panchina è un’arma straordinaria, in un momento della stagione in cui le squadre possono calare fortemente nei secondi tempi… ma non facciamoci sentire troppo da lui, per motivarlo devo anche farlo partire titolare. Pjanic? Non so se andrà via, il mercato lo vedremo a settembre. Il ragazzo non avrà nessun tipo di ripercussione, è un professionista molto intelligente. Non so nulla, ma se anche andasse via a fine stagione, ora non avrei nessuna preoccupazione“.