rizza

Ansia e preoccupazione per Giuseppe Rizza, ex giocatore della Primavera della Juventus vittima di un’emorragia cerebrale. Il 33enne, riuscito a vincere con la formazione bianconera la Supercoppa Primavera del 2006, è ricoverato dallo scorso 5 giugno in condizioni critiche presso il reparto di Rianimazione dell’ospedale Cannizzaro di Catania, dove i medici stanno tentando il tutto per tutto per salvargli la vita.

Criscito
Paolo Rattini/Getty Images

Una carriera, quella di Rizzo, iniziata da piccolo nella Juventus e poi proseguita in Serie B e C, campionati disputati con le maglie di Juve Stabia, Livorno, Arezzo, Pergocrema, e Nocerina. La sua squadra attuale è la Rinascita Netina, formazione di Prima categoria siciliana di cui indossa anche la fascia di capitano. Sono tanti i messaggi di sostegno arrivati per Giuseppe Rizza, tra questi anche quelli di Giovinco, Criscito e Totti.

totti
Emilio Andreoli/Getty Images

Ciao Peppe, sono Seba. Ma che fai? Dai, sveglia, che appena riusciamo ci vediamo. Ti mando un forte abbraccio” le parole di Giovinco, seguite dal messaggio di Criscito: “in campo aveva tanta grinta e sono sicuro che lotterà contro tutto e tutti per ritornare con noi. Che brutta notizia, incrociamo le dita e aspettiamo Peppe“. Un pensiero per Rizza è arrivato infine anche da Totti: “ti faccio un grande in bocca al lupo e mi raccomando tieni duro e non mollare. Daje Giuseppino“.