Inter-Juve
Emilio Andreoli/Getty Images

Le parole di Conte sono uno stimolo, condiviso da tutti. Ci sono 13 partite e tutto può succedere. Da stasera bisogna essere carichi e motivati, tre punti contro la Samp sarebbero un ottimo viatico per il proseguo del campionato“. Si è espresso così Beppe Marotta ai microfoni di Sky Sport commentando la possibilità che l’Inter possa ancora tornare in corsa per lo scudetto. L’ad nerazzurro ha poi commentato la situazione di Lautaro Martinez, cercato con insistenza dal Barcellona: “che sia oggetto di attenzioni di mercato è risaputo, del resto ha fatto un inizio di stagione straordinario. E’ giovane e ha grandi qualità, tante squadre lo vogliono. L’Inter è una società non tende a vendere i propri giocatori. Se lui non manifesta la volontà di andare via, ce lo teniamo stretto. Detto questo, non si gioca da tre mesi, bisogna saper aspettare. Una partita non è sufficiente per valutarlo. E’ un ragazzo giovane, è lusingato dall’attenzione di grandi club. Ed è un motivo in più per fare bene. Da parte nostra, c’è la voglia di tenerlo e lui non ha mai manifestato concretamente la voglia di andare via. Sono ottimista che si possa continuare con lui anche l’anno prossimo“.