Zanardi
Bryn Lennon/Getty Images

Le valutazioni neurologiche verranno fatte solo quando i medici decideranno quale è la situazione sulla base di alcuni parametri“. Si è espresso così Roberto Gusinu, direttore sanitario del policlinico di Siena, nel corso dell’incontro con i media per rendere noto il bollettino in merito alle condizioni di Alex Zanardi. Preso atto della situazione che risulta invariata, ma stabile, la domanda che adesso tutti si pongono è quando verrà ridotta la sedazione. Gusinu ha spiegato: “sulla base di questi parametri si potrebbe decidere una riduzione della sedazione. L’equipe dei medici farà le sue valutazioni nei prossimi giorni per le azioni da intraprendere. In ogni caso il confronto tra i medici che curano Zanardi è continuo“.