oliveri

Le condizioni di Alex Zanardi restano gravissime ma stabili, lo ha ammesso il primario di neurochirurgia Giuseppe Oliveri, il dottore che nella serata di ieri ha operato il campione azzurro dopo il terribile incidente avuto nel pomeriggio.

Alex Zanardi
Foto Getty / Bryn LennonBryn Lennon

Queste le parole del medico dopo il bollettino ufficiale diramato questa mattina: “Al momento le condizioni sono gravi ma stabili, lui è arrivato da noi con questo trauma cranio-facciale importante, con un fracasso facciale e una frattura affondata delle ossa del frontale. Al momento tutti i numeri sono buoni, ovviamente neurologicamente non è valutabile, pur rimanendo la situazione grave. I numeri sono buoni, pur rimanendo una situazione molto grave, è un malato che val la pena di curare. Il quadro neurologico lo vedremo a distanza, quando si sveglierà. I miglioramenti, in questi casi, si vedono nel tempo, i peggioramenti possono essere repentini. Ha fatto una tac subito dopo l’intervento e ora ha un catetere per la misurazione della pressione intracranica. L’intervento è andato come doveva andare, è la situazione iniziale che era tanto grave“.

LEGGI ANCHE:

Incidente Alex Zanardi – La lettera commovente di Papa Francesco: dolci parole in un momento di grande dolore

Incidente Zanardi – La triste verità del ds di Obiettivo3: “non era previsto che Alex corresse”

Incidente Alex Zanardi – Il camionista distrutto: “ho provato ad evitarlo, non ci dormo la notte”

Cosa ci faceva lì quel camion? Tutta la verità sull’incidente di Alex Zanardi, una… ‘pedalata’ finita male

Incidente Zanardi, la nota della moglie Daniela e Obiettivo3: “il viaggio continua per Alex”

Incidente Alex Zanardi, la clamorosa rivelazione di un testimone: “stava filmando col telefonino e si è distratto”