Vardy moglie Rebekah
Foto Getty / Jan Kruger

Guerra tra wags nel calcio inglese. Rebekah Vardy, moglie di Jamie Vardy, ha querelato Coleen Rooney, moglie di Wayne Rooney. La vicenda è degna di un film. La signora Rooney si è accorta di una ‘talpa’ presente fra i suoi contatti social che, periodicamente, faceva pervenire alla stampa le storie personali pubblicate su Instagram. Coleen Rooney ha dunque ristretto progressivamente la cerchia delle persone che potevano vederle le storie, arrivando a scoprire che la ‘spia’ sia (forse) proprio Rebekah.

La ‘prova’ è arrivata proprio dai social. La moglie di Rooney ha postato una storia non vera, riguardante l’allagamento della propria cantina, finita puntualmente sul ‘Sun’. L’unica persona ad aver visto quella storia Instagram è stata proprio Rebekah Vardy. “È stato difficile tenere per me questa storia e non fare alcun commento. Ora so da quale account proviene. Ho salvato e fatto lo screen tutte le storie originali che mostrano chiaramente che solo una persona le ha visualizzate. È l’account di Rebekah Vardy”, ha dichiarato Coleen Rooney. La moglie di Vardy, dopo un iniziale tentativo di riappacificazione, ha respinto le accuse, querelando per diffamazione la compagna di Rooney. La palla passa adesso ai legali e agli investigatori.