Michael Schumacher
Foto Getty / Michael Cooper

Quando avevo 12 anni sognavo la Formula 1, così quando ci sono arrivato non ho provato alcuna sorpresa. Ho vissuto un’emozione più forte quando per la prima volta dopo l’incidente del Lausiztring sono riuscito a tornare a fare la pipì in piedi!“. Oggi Alex Zanardi può anche permettersi di ironizzare sul tragico incidente che nel 2001 gli costò l’amputazione di entrambe le gambe, chiudendo per sempre la sua carriera in F1 ma non quella sportiva.

Se si pensa ad incidenti e Formula 1, il pensiero va subito a Michael Schumacher, amatissimo campione della Ferrari che dopo un incidente sugli sci nel 2013 è finito in coma a causa di un grave trauma cranico ed una forte emorragia cerebrale. Attualme Schumacher è fuori pericolo, ma sulle sue reali condizioni di salute la famiglia ha mentenuto il massimo riserbo.

Intervistato da ESPN Brasil, Alex Zanardi ha speso alcune parole nei confronti del ‘Kaiser’ dichiarando: “la vita a volte riserva un destino beffardo, si appare maledetta e bastarda, ma devi amarla lo stesso. La sua vita sembra essere finita, dico sembra perché non lo possiamo dire che sia finita, magari dentro di sé può avere una forma di vita. Se potessi aiutare lo farei volentieri“.