Charles Leclerc Hockenheim
Foto Getty / Mark Thompson

Hockenheim non aspetterà oltre. Il circuito tedesco si chiama fuori dal calendario di Formula 1, per il quale comunque, ad oggi, non era ancora stata fissata alcuna gara da disputare sul tracciato teutonico. Hockenheim nei piani di Liberty Media sarebbe stata la ‘pista jolly‘, quella da utilizzare se si fosse complicata la situazione sanitaria di qualcuna già in calendario. Ma Hockenheim non può più rifiutare le offerte di altri enti interessati ad affittare il circuito per i propri eventi per aspettare una speranza, forse in vano, che la Formula 1 proponga di disputare una corsa presso l’Hockenheimring.

Lo spiegano gli amministratori delegati Jorn Teske e Jochen Nerpel ai microfoni di ‘Sid’: “non possiamo tenere in stand by il nostro calendario per diverse settimane in attesa di una data per il GP. Un’estensione della stagione europea è attualmente ruota intorno solo a speculazioni“.