Giovinazzi
Mark Thompson/Getty Images

E’ rimasto nella lista dei candidati a sostituire Sebastian Vettel nel 2021, ma alla fine Antonio Giovinazzi ha dovuto cedere il passo a Carlos Sainz Jr, che sarà il nuovo compagno di Charles Leclerc.

GIOVINAZZITutt’altro che una delusione per il driver di Martina Franca che, ai microfoni di Sky Sports UK, ha ammesso come sia giusto così: “sono ancora parte della famiglia e sono davvero felice di essere stato incluso nella lista dei possibili candidati per il volante della Ferrari. Penso che nella mia carriera non ho mai avuto niente di semplice, ho sempre lottato e fatto tanti sacrifici. E penso che ora probabilmente non era il momento giusto. Ho corso appena 23 GP, lo scorso anno sono cresciuto molto durante la stagione, ma per ora non abbiamo ancora corso e sarebbe stato difficile per me. Sono ancora giovane e sono sicuro che continuando così, se continuo a lottare e lavorare duramente, potrò nuovamente avere questa possibilità in futuro. Chiaramente un’offerta della Ferrari per il 2021 l’avrei accettata immediatamente”.

Mark Thompson/Getty Images

Giovinazzi poi ha proseguito: “so che Charles ha disputato una stagione ed è andato immediatamente alla Ferrari, ma dal mio punto di vista, se guardiamo indietro, noi abbiamo faticato con la macchina anche nella seconda parte della stagione. Perciò, anche se sono cresciuto come pilota, i risultati non sono arrivati. Faccio ancora parte della Ferrari e come ha detto Mattia, mi seguono ancora e seguono la mia carriera, ed è una cosa grandiosa. Sono sicuro che continuando a lavorare con l’Alfa Romeo potremo ottenere grandi risultati insieme e questo è il mio obiettivo principale”.