Novak Djokovic
Foto Getty / Tom Dulat

Novak Djokovic è finito nell’occhio del ciclone dopo il focolaio di Coronavirus scatenatosi all’Adria Tour, il torneo di beneficenza organizzato proprio dal numero uno del mondo.

Troicki
Srdjan Stevanovic/Getty Images

Tre i tennisti positivi oltre al serbo (Dimitrov, Coric e Troicki), a cui si sono aggiunti poi il preparatore atletico di Djokovic, l’allenatore di Dimitrov e Goran Ivanisevic, coach dello stesso Nole. Un numero elevato di casi di positività al Covid-19 che hanno spinto molti colleghi a puntare il dito contro il serbo, che ha risposto a modo suo sui social citando l’ex patriarca della chiesa ortodossa Paolo di Serbia: “Le navi non affondano a causa dell’acqua che li circonda ma a causa dell’acqua che entra. Non permettere loro di entrare dentro di te e trascinarti sul fondo“.