dazn

VINCERE: UNA QUESTIONE DI LIGA O DI MORTE

Solo poche ore al ritorno del grande calcio, un’attesa che aumenta il desiderio degli appassionati rimasti in sospeso come i punti delle classifiche che presto avranno un vincitore. Non mancheranno i colpi di tacco e i colpi di scena, specialmente nella Liga, ritmata da tecniche singolari come il “falso nueve” o il “tiki-taka” che alzano la qualità del gioco rendendo uno dei campionati più seguiti al mondo. Questo grazie anche ai numerosi club spagnoli in grado di splendere in Europa e di ribaltare i pronostici. Da anni, infatti, la lotta ai primi posti non è più un ping pong tra Barcellona e Real Madrid che devono invece guardarsi le spalle da Siviglia, Atlètico, Valencia, Getafe, Villareal e altri club che hanno approfittato della pausa per prepararsi a sferrare gli ultimi colpi di scena che varranno un biglietto di sola andata per l’Europa. Un destino ancora tutto da scrivere e che vedrà il suo compimento su DAZN che già da giovedì 11 Giugno inaugurerà il restart della Liga con una nuova puntata di “Parto con Pardo-Madrid e il Real dei galacticos”, dove il telecronista racconterà degli anni di un materiale ancora più prezioso dell’oro per la squadra di Florentino Perez seguito da uno dei derby più caldi della Spagna tra Siviglia e Betis alle ore 22:00 commentato da Stefano Borghi. Un “weekend” anticipato che proseguirà con il match Valencia-Levante venerdì 12 giugno alle 22:00 per continuare con Maiorca-Barcellona in onda sabato 13 giugno alle 22:00 dove i blaugrana dovranno portare necessariamente a casa i 3 punti per conservare il primo posto fino ad arrivare a domenica 14 giugno con una doppia sfida: Athletic Bilbao-Atlético Madrid alle ore 14:00, mentre alle 19:30 andrà in onda Real Madrid-Eibar. Un calendario di fuoco che niente ha a che vedere con le temperature di giugno, ma piuttosto con l’unico obiettivo che accomuna queste squadre: vincere a tutti i costi.

FOTO DA PRENDERE CON I GUANTI, QUELLI DI GIGI BUFFON

Se per Gigi Buffon l’obiettivo è sempre stato quello di difendere la porta dagli avversari lo stesso non è per Claudio Villa il cui obiettivo è quello di immortalare i grandi giocatori durante i momenti iconici della loro carriera. E questa volta nel mirino del fotografo c’è finito proprio lui, il numero uno dei numeri uno, che nella nuova puntata di “Obiettivo Buffon” in esclusiva su DAZN dal 12 giugno dimostrerà tutte le sue abilità da portiere e soprattutto il suo amore per la maglia bianconera, la stessa con cui è stato immortalato mentre alza al cielo i trofei più importanti e, probabilmente, quella con cui terminerà la carriera inaugurata invece con la maglia del Parma. “Insuperabile”, infatti, non è solo l’aggettivo da affiancare alla porta di Gigi Buffon, ma anche la sfilza di record stabiliti con la maglia della nazionale insieme ai compagni storici del calibro di Nesta, Maldini e Totti: un’emozionante carrellata di foto da prendere con i guanti di uno dei portieri più forti del mondo.

VETTORI NON AMMETTE ALTRE SCUSE: È TEMPO DI COMBATTERE

Questa volte non ci sono scuse: Marvin Vettori, che non ha mai smesso di esser pronto, affronterà Karl Roberson nell’ottagono di UFC nella notte tra sabato e domenica alle 03:00 in diretta su DAZN. Non c’è due senza tre: è quello che è successo nell’ultimo mese quando “Baby K”, a poche ore dal match con Vettori, ha dato forfait per via di un malore – facendo slittare l’incontro per la terza volta, le prime due a causa del Covid. Questo ha scatenato l’ira dell’Italian Dreamer che scalpita all’idea di poter combattere e conquistare la chance di portare a 3 la propria win streak. Tutta questa attesa non ha fatto altro che aumentare l’hype intorno all’incontro ma Marvin sembra stare con i piedi per terra, come mostra l’intervista realizzata da DAZN che racconta le origini del fighter di Mezzocorona determinato a vincere e portare in alto l’orgoglio tricolore.