sicot

Una storia torbida arriva dalla Francia, dove Marion Sicot ha presentato una denuncia per molestie sessuali contro il suo ex manager, accusandolo di averle chiesto foto in mutande con la scusa di controllare il suo peso.

La ciclista francese, la cui carriera è stata interrotta un anno fa dopo la positività all’EPO riscontrata al termine del campionato nazionale a cronometro, ha deciso di puntare il dito nei confronti di Marc Bracke, direttore sportivo del team belga Doltcini-Van Eyck Sport. L’atleta 28enne ha presentato la sua denuncia allegando anche tutta la messaggistica esistente con il manager dal 2016 al 2019, anche se nel 2016 i due non figurano nella stessa squadra.

A rivelare la decisione di Marion Sicot ci ha pensato il suo avvocato Antoine Woimant all’agenzia AFP: “Marion Sicot ha deciso di presentare una denuncia per molestie sessuali contro il il suo ex manager. Ho depositato l’incartamento a metà maggio al tribunale di Orléans, ma la causa è stata poi stata trasferita al tribunale di Montargis per questioni territoriali“. Immediata la replica della squadra belga che ha respinto tutte le accuse, mentre Marc Bracke non si è sbottonato: “è in corso un’inchiesta dell’Uci, lasciamo che siamo le autorità a rispondere“.