Froome
Bryn Lennon/Getty Images

Chris Froome e il Team Ineos sono ormai pronti per dirsi addio, dopo dieci anni sembrano arrivati i titoli di coda su una delle relazioni più durature del panorama ciclistico internazionale.

froome Dylan Van BaarleIl britannico è ormai fuori dal progetto della sua attuale squadra per il futuro, motivo per il quale ha già iniziato a guardarsi intorno trovando una squadra pronta ad accoglierlo. Si tratta dell’emergente Israel Start-Up Nation, che farebbe firmare a Froome un contratto triennale coprendolo di milioni, elementi utili a convincere il britannico a sposarne il progetto. Si tratterebbe di un sicuro colpo di marketing per la Israel, ma un salto nel buio per quanto concerne le condizioni di Froome, che dovrà dimostrare in questa stagione di aver dimenticato il tremendo infortunio dello scorso anno. Una grande annata non basterà a tenerlo nel Team Ineos, con cui i rapporti sono ormai ossidati. L’obiettivo è rimettersi in forma per il 2021, quando la Israel proverà a riportarlo in cima al mondo per far sì che ci resti.