Luis Scola
Foto Getty / Di Yin

Dopo un anno passato con l’Olimpia Milano, Luis Scola ha deciso di dire basta. Il veterano argentino ha annunciato il suo addio alla compagine meneghina con un comunicato pubblicato dal sito della società nel quale si legge: “dopo un’attenta riflessione ho preso la prima decisione riguardante la prossima stagione. Ho scelto di non giocare più in EuroLeague, né a Milano né con un’altra squadra. Voglio ringraziare l’Olimpia per avermi dato questa opportunità: è stato un anno divertente, in cui ho frequentato un ambiente sano nel quale mi sono sentito a casa. Non ho invece ancora deciso se ritirarmi definitivamente dall’attività o giocare ancora in un’altra competizione. La decisione finale avverrà nelle prossime settimane“.

Scola si è detto indeciso sul suo futuro: il talento non manca, ma l’età si fa sentire. Tokyo 2020 sarebbe stato probabilmente l’ultima tappa prima dell’addio al basket, ma lo slittamento delle Olimpiadi al 2021 ha complicato i suoi piani. È stato il trascinato dell’Argentina degli ultimi Mondiali, persi solo in finale contro la Spagna, ma per giocare alle Olimpiadi servirà un altro anno a buoni livelli per meritarsi la convocazione. Non è da escludere dunque che possa arrivare il ritiro.

Giorgio Armani ha dato il suo personale saluto all’argentino: “Luis Scola è un grande campione ed è stato un grande onore averlo nella squadra dell’Olimpia. Nella sua lunga carriera ha sempre onorato i valori sportivi e umani in cui crediamo da sempre, e in questi mesi ha dimostrato quanto serietà e dedizione permettano di raggiungere traguardi inaspettati. Per questo lo ringrazio, augurandogli il meglio e sperando di vederlo in campo alle prossime Olimpiadi“.