Gian Piero Gasperini
Foto Getty / Marco Luzzani

Ci sono ancora dieci partite, è troppo presto dire che è blindata ma vincere anche oggi ci dà indubbiamente un ulteriore vantaggio“. Si è espresso così Gian Piero Gasperini nel post gara di Udinese-Atalanta, partita vinta per 2-3 dai bergamaschi, lanciatissimi in zona Champions.

La partita è stata decisa da un super Luis Muriel, capace di segnare due gol magnifici in uscita dalla panchina. Gasperini ha spiegato con ironia: “Luis è l’allegria in persona, tra me e lui è un prenderci in giro bonariamente continuo. Ha mostrato un’ottima condizione, con la Lazio sembrava morto, ma credeva di aver fatto bene. Il giorno dopo gli ho detto di tutto. Le gare iniziano a pesare, con la Lazio abbiamo speso tanto a livello nervoso. C’era più fatica, abbiamo dovuto fare cinque cambi in anticipo. I ragazzi però hanno sempre cercato di vincerla ed è un grande atteggiamento. L’aver realizzato tutte queste reti è la risposta migliore, ti permette di aver fiducia per ribaltare qualsiasi risultato”.